Come Sostituire Ram del Computer

Posted on by

Dopo qualche anno notiamo che il Pc rallenta di molto, perchè appesantito dalla moltitudine dei file e un perchè i programmi richiedono sempre più potenza. Un modo per riportare il Pc alla normalità senza spendere un capitale è quello di cambiare la memoria ram, sostituendola con una più potente. In questa guida vi spiegherò come fare per sostituire una memoria ram.

Prima di tutto è bene ricordare di essere sempre a contatto con una parte del case durante le operazioni per evitare dannose scariche elettrostatiche. Il primo passo è quello di individuare il tipo di ram supportato dalla scheda madre, per far ciò bisogna smontare la parete laterale del case, individuare la memoria ram, estrarla con molta calma e prudenza per poi leggere il modello.

Una volta letto il modello procurarsi una memoria ram dello stesso tipo ma con potenza maggiore, è bene leggere sul modello della scheda madre la potenza massima che puo avere la ram supportata. Una volta procurata la nuova memoria ram, sempre con molta calma e prudenza estraiamo la vecchia e senza forzare inseriamo la nuova.

Se la scheda madre presenta piu slot per memorie ram possiamo anche solo aggiungere un’altra memoria ram senza rimuovere la precedente, ma la seconda ram che monteremo dovrà essere quanto piu simile alla prima per non cadere in conflitti. In definitiva una volta sostituita la vecchia ram con la nuova o dopo aver aggiunto un’altra ram, richiudere il case ed accendere il pc. Per verificare se l’operazione è andata a buon fine basterà controllare andando a cliccare con il pulsante destro del mause sul collegamento “risorse del computer” presente sul desktop e selezionare la voce proprietà. Vedremo che la potenza della ram risulterà aumentata.

Category: Guide

Come Spedire Fax Gratis

Posted on by

Quante volte ti è capitato di inviare urgentemente dei fax e non avevi l’apparecchio collegato alla tua linea telefonica. Nella peggiore delle ipotesi dovevi fare una corsa al negozio di cartoleria più vicino e spedirli, pagando almeno 1 euro a foglio. Sapevi che dalla rete è possibile spedire fax gratis.

La prima cosa che devi fare per usufruire di questo utile, comodo ed economico servizio è l’iscrizione al sito. Vai su Faxator.com e segui le semplici regole di registrazione, dove ti verranno chiesti nome, cognome, indirizzo e-mail e un numero di telefono di cellulare. Una volta terminata la prima procedura rispondi alla mail di conferma che ti verrà recapitata.

Una volta terminata del tutto la registrazione puoi iniziare ad usufruire del servizio. Cosa molto importante da fare è quella di salvare un piccolo file, con estensione.cds, che ti verrà spedito con la e-mail di risposta, dico di salvarlo perchè si guadagna tempo ogni volta che si deve fare una spedizione. Questo leggerissimo file è indispensabile, quindi attento a non perderlo, in genere prima dell’estensione riporta il numero di cellulare col quale ti sei registrato. I documenti da spedire possono essere scannerizzati e salvati come documenti di testi, o file immagine jpeg.

Per spedire il fax segui la seguente procedura: apri la mail con cui hai effettuato le registrazione, carica i fogli da faxare come allegati, allega il file.cds, non c’è bisogno di scrivere testo nella mail, ma soltanto il numero di destinatario nell’oggetto, e l’indirizzo di faxator nel campo destinatario. Il sito Faxator. com, mette a disposizione dei propri iscritti lapossibilità di spedire fino a 10 pagine al giorno di fax, tuttogratuitamente. Le pagine possono essere trasmesse in formato doc, txt, pdf, dalle 8 alle 20; dopo quest’orario la spedizione avverrà il giorno successivo. Attenzione però, il limite massimo giornaliero è di 10 pagine. Una volta ricevuto avrai anche una mail di conferma invio fax. Tutto questo gratuitamente

Category: Siti

Come Sovrapporre File Audio

Posted on by

In questa breve guida voglio insegnarvi a sovrapporre diverse tracce musicali in modo da far sì che se vogliate far suonare due suoni contemporaneamente riusciate a farlo. L’utilizzo delle guida può essere a fini di voler comporre una canzone se fate parte di un gruppo o a semplice scopo di divertimento. Il tutto è molto semplice e veloce. Non aspettatevi grandi prestazioni, ma il risultato è comunque soddisfacente.

Come prima cosa è necessario scaricare un programma da internet che si chiama Audacity. Vi consiglio questo perché è davvero semplice da usare e i risultati sono ottimi e garantiti. Inoltre il software in questione è gratis e occupa poca memoria. Dopo aver scaricato il programma e averlo installato fatelo partire, scegliete la lingua che preferite e dopo ciò potete incominciare a sovrapporre tutte le tracce che volete.

Una volta entrati cliccate su “progetto” e inseguito “importa audio”. A questo punto non vi resta che selezionare la prima traccia audio che volete sovrapporre e aprirla all’interno di Audacity. Come ben vedete potete già lavorare sulla traccia, ma visto che la guida vuole insegnarvi a sovrapporre due o più suoni dopo aver caricato la traccia rifate le stesse azione appena compiute in modo da caricare un secondo file audio.

A questo punto potete sentire come suona la sovrapposizione schiacciando col tasto destro sull’icona play (la freccetta verde) oppure se necessario inserite tutte le altre tracce che vi servono. Come potete notare tutti i file audio inseriti suonano contemporaneamente. Il tutto è molto semplice e veloce da fare come avete potuto notare.

Category: Guide

Come Sovrapporre Immagini con Photoshop

Posted on by

Ecco una semplice guida per sovrapporre due immagini in Photoshop con uno splendido effetto dissolvenza modificabile per adattarsi ad ogni occasione. Semplice e veloce, ecco come fare.

Questa guida è talmente semplice che la potrai applicare con qualsiasi edizione di photoshop (o un qualsiasi programma di photo editing a livelli) poichè utilizza funzioni basilari. Per prima cosa apri photoshop e carica la prima immagine. Ora apri anche la seconda immagine, selezionala tutta con l’apposito strumento e fai modifica-copia. Torna alla prima immagine e fai modifica incolla.

Dovresti avere due livelli separati con le 2 immagini. Seleziona il livello in alto e fai modifica-trasforma-scala (o ridimensiona) e modifica le dimensioni della fotografia in modo che sia grande come quella sottostante. Ora non ti resta che selezionare il 2o livello e poco sopra ridurre l’opacità portandola a circa il 50%, o un valore differente a seconda del risultato che vuoi ottenere.

Da parte all’opacità puoi anche specificare il tipo di fusione cambiandolo da “normale” ad un altro. Prova le varie tipologie per trovare quella che più si addice al tuo lavoro. Se vuoi sfumare i bordi dell’immagine in primo piano, selezionala con l’apposito strumento di selezione, fai click con il tasto destro sull’area dell’immagine e fai “sfuma”, imposta un valore di pixel che desideri e premi ok. Di nuovo click con il tasto destro e fai “inverti selezione”; ora premi il tasto canc. Ecco fatto.

Category: Guide

Computer e Porte – Informazioni Utili

Posted on by

I computer sono in continua evoluzione ma stanno anche diventando delle macchine che possono essere collegare un po’ a tutto: a partire dai dispositivi più esotici come navigatori satellitari (che hanno poco a che fare con i computer) per arrivare alle classiche stampanti.
Il problema è che per non c’è un unico cavo o un unico ingresso per collegare qualsiasi periferica al proprio computer. Ecco un elenco dettagliato delle porte che sono disponibili su pc, portatile e netbook.

USB
Partiamo dalla porta USB che è oramai presente su tutti i computer con meno di 12 anni. USB, acronimo di universal serial bus, nonostante i suoi anni è una tecnologia di una generazione nuova. L’universal serial bus è uno dei primi standard non legacy che consentono una comunicazione seriale con la possibilità di collegare periferiche senza dover riavviare il computer e senza dover installare, nella maggior parte dei casi, dei driver specifici.

Forse ai più giovani sembrerà una cosa scontata, ma prima di USB non si potevano collegare periferiche mentre il computer era accesso.
La prima versione USB 1.0 non ebbe molto successo, ma con la revisione 1.1 del settembre 1998 la velocità viene aumentata a 12 megabit al secondo che per l’epoca erano veramente molti.
Ora lo standard USB 1.1 è usato dai mouse o dalle tastiere USB, mentre per ottenere una velocità maggiore è stato introdotto nel 2000, USB 2.0 HiSpeed.

USB 2.0 consente di trasferire file ad una velocità di ben 480 MBit/s, qualcosa che era fenomenale più di 10 anni fa.
Nel frattempo sono nate ance delle porte dette micro-USB di tipo A e B che sono compatibili col protocollo 2.0 ma hanno un connettore più piccolo. Queste mini-USB sono presenti in perifieriche di piccole dimensioni come lettori MP3, fotocamere digitali, dischi esterni autolimentati…
Soltanto il 13 agosto del 2008 sono state rilasciate le specifiche di USB 3.0 che supporta le periferiche certificate per i precedenti standard ma che consente di raggiungere una velocità teorica di 4 Gb/s se il dispositivo supporta USB 3.0

VGA
La seconda porta è la porta VGA
VGA è il vecchio tipo di connettore per collegare proiettori, monitor o display esterni. Si tratta di un collegamento analogico, di vecchio tipo ma ancora utilizzato. Lo standard è stato introdotto nel lontano 1987 da IBM. Siccome è presente da molti anni, molti televisori moderni dispongono di un ingresso VGA, anche se piano piano sta per essere sostituito da interfacce più moderne.

FireWire
La terza porta è Firewire
Firewire, formalmente IEEE 1394, funziona similmente a USB ma sono state ratificate soltanto due revisioni: Firewire 400 e Firewire 800 (IEEE1394b).
La differenza fra le due versioni è semplice. la prima permette una velocità di trasmissione fino a 400 megabit al secondo mentre la seconda ha una velocità doppia rispetto alla prima.
Esistono anche diversi cavi e connettori per Firewire. Quello che usa un connettore a 4 pin e quello che adopera 6 pin.

Category: Guide