Computer e Porte – Informazioni Utili

Posted on by

I computer sono in continua evoluzione ma stanno anche diventando delle macchine che possono essere collegare un po’ a tutto: a partire dai dispositivi più esotici come navigatori satellitari (che hanno poco a che fare con i computer) per arrivare alle classiche stampanti.
Il problema è che per non c’è un unico cavo o un unico ingresso per collegare qualsiasi periferica al proprio computer. Ecco un elenco dettagliato delle porte che sono disponibili su pc, portatile e netbook.

USB
Partiamo dalla porta USB che è oramai presente su tutti i computer con meno di 12 anni. USB, acronimo di universal serial bus, nonostante i suoi anni è una tecnologia di una generazione nuova. L’universal serial bus è uno dei primi standard non legacy che consentono una comunicazione seriale con la possibilità di collegare periferiche senza dover riavviare il computer e senza dover installare, nella maggior parte dei casi, dei driver specifici.

Forse ai più giovani sembrerà una cosa scontata, ma prima di USB non si potevano collegare periferiche mentre il computer era accesso.
La prima versione USB 1.0 non ebbe molto successo, ma con la revisione 1.1 del settembre 1998 la velocità viene aumentata a 12 megabit al secondo che per l’epoca erano veramente molti.
Ora lo standard USB 1.1 è usato dai mouse o dalle tastiere USB, mentre per ottenere una velocità maggiore è stato introdotto nel 2000, USB 2.0 HiSpeed.

USB 2.0 consente di trasferire file ad una velocità di ben 480 MBit/s, qualcosa che era fenomenale più di 10 anni fa.
Nel frattempo sono nate ance delle porte dette micro-USB di tipo A e B che sono compatibili col protocollo 2.0 ma hanno un connettore più piccolo. Queste mini-USB sono presenti in perifieriche di piccole dimensioni come lettori MP3, fotocamere digitali, dischi esterni autolimentati…
Soltanto il 13 agosto del 2008 sono state rilasciate le specifiche di USB 3.0 che supporta le periferiche certificate per i precedenti standard ma che consente di raggiungere una velocità teorica di 4 Gb/s se il dispositivo supporta USB 3.0

VGA
La seconda porta è la porta VGA
VGA è il vecchio tipo di connettore per collegare proiettori, monitor o display esterni. Si tratta di un collegamento analogico, di vecchio tipo ma ancora utilizzato. Lo standard è stato introdotto nel lontano 1987 da IBM. Siccome è presente da molti anni, molti televisori moderni dispongono di un ingresso VGA, anche se piano piano sta per essere sostituito da interfacce più moderne.

FireWire
La terza porta è Firewire
Firewire, formalmente IEEE 1394, funziona similmente a USB ma sono state ratificate soltanto due revisioni: Firewire 400 e Firewire 800 (IEEE1394b).
La differenza fra le due versioni è semplice. la prima permette una velocità di trasmissione fino a 400 megabit al secondo mentre la seconda ha una velocità doppia rispetto alla prima.
Esistono anche diversi cavi e connettori per Firewire. Quello che usa un connettore a 4 pin e quello che adopera 6 pin.

Category: Guide